24 ore a Whitby

spacer

La Cattedrale preferita da Dracula, il fish and chips migliore (forse) d’Inghilterra ed un tramonto mozzafiato. Abbiamo passato solo 24 ore a Whitby ma, siccome l’abbiamo azzeccata in pieno, condividiamo il nostro percorso qui per voi.

 

Robin Hood Bay

Robin hood bayWhitby può essere raggiunta via treno o autobus, ma, arrivando da Sheffield, ci è venuto più comodo ed economico prenotare una macchina. In questo modo siamo riusciti a passare da Robin Hood Bay, raggiungibile altrimenti da Whitby con dei bus o, perché no, con una bella pedalata lungo la costa. Questo posticino non ha nulla a che vedere con l’arciere in calza maglia ma rimane uno dei luoghi più affascinanti del Paese, una gemma incastonata tra le scogliere della costa nord-est.
Seguendo la strada che si snoda attraverso le distese desolate del North York Moors National Park ci si tuffa in picchiata verso il mare. Arrivati al centro abitato seguite il cartello “park+bus” e lasciate la macchina lì. In inverno il servizio bus navetta è interrotto, ma essendo 5 minuti a piedi non ne vedo l’utilità. Dal Victoria Hotel si gode di una bellissima vista, specialmente dalla tea room, e il pub annesso offre buon cibo e birre locali. Da lì parte la strada che taglia in due il paesino, chiamato semplicemente “the Bay”, e arriva fino al mare.

Paese Robin Hood BaiaQui si entra in un luogo dove il tempo sembra esservi fermati, lungo l’impervia discesa date tregua alle vostre ginocchia buttandovi nelle stradine laterali che si insinuano fra le case, e provate ad immaginare come dev’essere vivere lì. E non abbiate paura di perdervi: tutti questi sentieri riconducono alla strada principale. Una volta giunti al porticciolo in fondo si accede all’ampia spiaggia dove passeggiare all’ombra delle torreggianti mura di pietra e si può dare un’occhiata al villaggio. Un tempo era famoso per le attività di contrabbando, e si dice che sia possibile trasportare un barile di whisky dalla costa alla cima del paese senza farsi vedere, attraverso cunicoli e passaggi segreti. Se la salita al ritorno è troppo impegnativa non preoccupatevi, potete spezzarla con una sosta ad uno dei pub in vecchio stile che si trovano sul percorso.

Paese della Robin Hood Bay

Fish, Chips e Dracula

Cimitero di WhitbyUna volta lasciata alle spalle Robin Hood Bay ci si dirige verso Whitby guidando lungo una strada piacevole che attraversa le moors, le dolci colline dello Yorkshire, con i campi viola in primavera e color ruggine in autunno. Sconsiglio di guidarci di notte perché non solo vi perdereste il paesaggio ma è buio come la pece, senza luci e senza catarifrangenti, e non è esattamente rilassante.
Siamo arrivati a Whitby con il tramonto, cioè alle quattro e mezza di pomeriggio, e abbiamo fatto check-in all’ostello YHA, situato proprio dietro alle rovine della cattedrale gotica resa famosa da Bram Stoker.

Magpie fish and chipsSeguendo il manuale del perfetto turista ci siamo diretti subito al Magpie per il loro famoso fish and chips, a quanto pare il migliore in città, o nel Regno Unito. O nel mondo, a seconda della persona con cui parlate. E’ chiaro che hanno fatto parecchi soldi a suon di pesce e patatine, lungo la strada troviamo infatti alcuni chioschi col loro marchio e i locali sembrano rinnovati di fresco, ma le cameriere sono un gruppo di signore del luogo che più autentiche di così non si può. Di quelle che ogni frase finisce con “you alright love?” o “thanks, love”. Per la cronaca, evitate di chiamarle “love” pure voi, suonerebbe un po’ strano.
Il pesce è fenomenale e la fama di questo ristorante è pienamente meritata. Però la fama arriva con una coda lunghissima che si snoda dalla porta, e che abbiamo evitato solo cenando alle cinque e mezza.
Il giorno seguende scendiamo con cautela i famosi e scivolosi 199 scalini che partono dal cimitero, un altro posto da film dell’orrore, e ci fermiamo per colazione in uno dei café in Curch Street, alla fine della scalinata. Ce ne sono diversi e tutti con alcune caratteristiche in comune: torte, scones e un’atmosfera accogliente scegliete quello che più vi aggrada! Whitby è abbastanza piccola per essere visitata in mattinata passeggiando lungo il porto e la banchina, e avventurandosi per le strade ciottolate animate da negozietti e persone dal passo placito. Venendo da Londra sembra un paradiso di pace e dimensione umana in più, essendo bassa stagione, l’assenza di turisti dona al luogo un’atmosfera magica.

199 steps a Whitby

I famosi 199 scalini di Whitby

 

Pesce WhitbyTorniamo al Magpie per il pranzo, intenzionati a far passare in rassegna tutto il resto del meno, ma la coda ci ha fermato. Ancora più lunga di quella vista la sera prima, era veramente scoraggiante, anche perché avevamo un importante appuntamento. Seguendo un consiglio su Foursquare andiamo in cerca di “Mr Chips“, un risorantino che passa in osservato e senza il fascino del Magpie ma con la stessa qualità di cibo. Il piatto con mix di frutti di mare e pesce (foto a destra) mi fa sbavare ancora solo al pensiero e il fish&chips che ha preso martina era, a mio parere, anche più buono del tanto declamato concorrente.
Dopo pranzo corriamo l’Abbazia per il nostro appuntamento: il tramonto. Fortunatamente l’ingresso era incluso nel pernottamento ma comunque penso valga la pena spendere £6.40 per visitare un luogo così ricco di fascino e mistero (leggi costi e orari d’ingresso aggiornati). Era un soleggiato pomeriggio di tardo autunno e non riesco a pensare ad un momento migliore per una visita. Il sole si abbassava piano piano verso l’orizzonte per scivolare lentamente oltre le colline, questo movimento accompagnato da un graduale cambiamento delle tonalità di colore che la luce dipingeva sui muri sbriciolati della cattedrale, sfumature pastello di un sole morente. Siamo rimasti fino all’ultimo minuto, circondati da persone sui cui volti vedevo la stessa nostra espressione di stupore, e ce ne siamo andati quando le loro figure in lontananza iniziarono a svanire avvolte da una foschia azzurrina.

Abbazia di Whitby Tramonto

No comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. [FOTO] Whitby: un Tramonto Spettacolare | Regno Unito - […] visitato Whitby in un freddo pomeriggio di tardo autunno e, dopo un’indimenticabile visita alla Robin […]

Lasciaci un commento