Bike Sharing a Londra: le Boris Bike

Per quanto il primo viaggio al piano sopra di un autobus rosso, o in un vagone della famosa tube, possa essere emozionante, il trasporto pubblico a Londra è costoso e impegnativo. Le distanze però sono troppo lunghe per essere coperte a piedi, ecco quindi la soluzione: usare la bicicletta.
Lo schema di bike sharing a Londra è sponsorizzato da una banca, che dà il nome al servizio: prima Barclays e ora Santander. Per evitare confusione, e perché non ci piacciono le banche, useremo il nome che usano tutti: Boris Bike. Il bike-sharing infatti è nato sotto il regno dell’eccentrico sindaco Boris Johnson, ergo il nome.Bici a noleggio Londra

Come usare le Boris Bike

Per usare una bici dovrete acquistare un pass di 24 ore, potete farlo online (su questa pagina) oppure direttamente ad una delle tante docking station sparse per il centro. In entrambi i casi vi servirà una carta di credito/debito.
Seguite le indicazioni sullo schermo e riceverete un codice a 5 cifre, che serve per prendere una bici nella stazione in cui vi trovate e ha una validità di 10 minuti. Alla prossima bici che preleverete (anche entro le 24 ore) dovrete ripetere la procedura di richiesta di un nuovo codice: basta inserire la carta che avete usato per il pagamento e il resto verrà da sé.

Per restituire la bici basta infilarla in uno spazio libero – spingendola con decisione – e aspettare finché la luce verde non smette di lampeggiare.

Per cercare una stazione di bici potete usare la mappa interattiva sugli schermi alle stazioni, potete visitare questa pagina sul sito della TFL, oppure usare una delle app di cui parlo in fondo all’articolo.

Quanto costa?

L’abbonamento di 24 ore costa £2 (meno di due biglietti di autobus) e la prima mezz’ora su ogni bici è gratis. Passati i primi 30 minuti sulla stessa bici vi verranno addebitati £2 ogni mezz’ora. È un incentivo per usare le Boris Bike per brevi tratte: tenete d’occhio l’orologio, quando si avvicina la mezz’ora parcheggiate la bici in una stazione e dopo 5 minuti ne potete prendere un’altra per altri 30 minuti gratis

Se volete potete richiedere una chiavetta magnetica per avere accesso più rapido alle bici: non dovrete inserire la vostra carta ma basterà appoggiare la chiave sul lettore magnetico. Costa £3 e può essere caricata con un pass annuale (£90) o con il sistema “pay as you pedal” (che è come il pay as you go della Oyster Card)

Boris Bike App

La app ufficiale per le bici a noleggio di Londra è appena stata lanciata, solo 5 anni dopo l’inizio del progetto. Non l’ho provata ma se vi capita di usarla fatemi sapere com’è:

Boris Bike app (Android, Apple)

In genere uso questa app che funziona benissimo, specialmente per localizzare la stazione di bici più vicina: Street’Bike London
Non trovo la versione per iPhone, se la trovate, o se usate un’altra app degna di nota, scrivetelo nei commenti!

 

2 comments

  1. Servizio utilissimo e molto comodo! Mi piacciono un sacco le città che dispongono del bike sharing!

Lasciaci un commento