Come muoversi a Budapest

Budapest ha dimensioni abbastanza ridotte da poter essere girata a piedi, ma è abbastanza grande per poterci morire camminando.
Specie se non siete camminatori allenati e ci sono i 37 gradi con afa che abbiamo trovato noi.

Budapest sa essere molto fredda (ci ero stato in ottobre e le temperature facevano certe picchiate improvvise da assideramento) o molto calda, come le nostre città a luglio ma senza il refrigerio di fontanelle o gelati, e il fiume non rinfresca per niente.

I mezzi sono molto efficienti: ci sono tre linee di metropolitana che coprono bene tutta Pest e raggiunge un paio di punti strategici attorno alle colline di

Budapest FilobusBuda per portarvi a casa dopo le vostre estenuanti scalate. In più ci sono delle linee di tram che aggirano il centro di Pest. Se guardate la mappa noterete quelle due strade a semicerchio: una più ampia che va dal ponte Margit (quello della Margit Sziget) al ponte Petőfi collegando la stazione Nyugati Pàlyaudvar (che è dove arriverete dall’aeroporto), Oktogon (attraversato dalla direttrice di Andrassy Ut) e Blaha Luiza. L’altra collega Deák Ferenc Tér con il ponte Szabadsàg, che è quello che vi porta ai bagni Gellert, ai piedi dell’omonima collina con la sua Statua della Libertà (Szabadság Szobor).

Oltre a questo ci sono molte linee di filobus e bus che attraversano tutta la città. Per maggiori informazioni consigliamo di consultare il sito della BKV.

Una di queste linee (con numeri 16, 16A e 116) gira per le colline di Buda ed è composta da piccoli pullmini blu che fanno un fumo incredibile e rovineranno la pace della vostra visita alla collina.

La Funicolare di Buda

Budapest funicolareMolto pittoresca la funicolare Budavári Sikló. Parte dalla piazza Clark Ádám tér, ad un’estremità del Szecheny Hid (ponte delle catene), e sale fino al castello di Buda. Costa 900 Fiorini (3,15 euro) sola andata e 1500 andata/ritorno, ma non solo vi risparmierà una scarpinata su per i tornanti sul fianco della collina, ma vi offrirà un’esperienza particolare su un mezzo dal fascino antico.

Prezzi dei Biglietti

I biglietti dei mezzi pubblici costano 320huf (1,10 euro circa). Se prendete la metro per un massimo di tre fermate prendete il biglietto alla “Kassa” e specificate la destinazione, vi faranno pagare la tariffa per tragitto corto di 260huf con un risparmio di ben 20 centesimi di euro.

Le altre opzioni sono:

  • carnet di 10 biglietti (2800HUF)
  • abbonamento 24 ore (1550HUF)
  • abbonamento 72 ore (3850HUF)

Noi ci siamo stati solo due giorni e abbiamo preso 3 biglietti a testa. Penso che per 2-3 giorni in due un carnet da 10 sia l’ideale, altrimenti conviene prendere i biglietti singoli quando proprio non ce la si fa più a camminare.

Ci sono poi molti altri modi per mezzi curiosi a Budapest, dalla barca alla seggiovia (che non ho mai visto ahimé!) e li trovate tutti qui: http://www.bkv.hu/en/special_services/special_services

Se il clima lo permette sicuramente la bici è un mezzo ideale per girare Budapest, o almeno Pest, che è tutta in pianura. Quasi tutti gli ostelli ormai offrono servizi di noleggio.

La Budapest Card

Tra le opzioni di viaggio viene sempre citata la Budapest Card, che comprende trasporti visite guidate e sconti vari ed eventuali. Onestamente, visti i costi, penso che sia una boiata. Conviene farla solo se vi pesa fare più di 5 passi consecutivi a piedi, vi piace seguire le visite guidate per le città e i musei e avete in mente di visitare 5 musei al giorno. Sì perché la Budapest Card offre trasporti gratis e visite guidate gratis, ma sui musei solo uno sconto che va in genere dal 10 al 20%.
Io la sconsiglio ma vedete voi, guardate le info su questi due siti:
http://www.budapest-card.com/home_en.html
http://www.budapest-tourist-guide.com/budapest-card.html 

Come arrivare dall’aeroporto

L’aeroporto è molto vicino alla città e ci sono principalmente tre modi per arrivare:

  • Taxi (circa 3800huf)
  • Treno (370 HUF)
  • Bus (biglietto standard)

Se non viaggiate ad un orario indecente che vi costringe a prendere il taxi (fatelo prenotare sempre all’albergo dove state) il treno è la soluzione ideale: in 25 minuti vi porta alla stazione Nyugati e da lì ci siete, potete andare ovunque a piedi o con un biglietto.

Il bus vi porta invece al capolinea della blu (KőbányaKispest, scendete al capolinea, non a quella prima che si chiama uguale. La voce del bus ve lo confermerà), il che significa che per arrivare dove volete andare vi costa due biglietti e ci mettete il doppio del tempo. Non capisco come sia possibile che certi siti consiglino il bus come un’opzione realistica. Treno o Taxi.

No comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Cosa Vedere a Budapest - […] Trasporti a Budapest […]

Lasciaci un commento