Le app da viaggio più utili

Le migliori app da viaggio (per chi non ama usare le app)

Se anche a voi non piace installare troppe app, o il vostro telefono è troppo vecchio per sopportarne il peso, siete arrivati nel posto giusto. In anni di viaggio ho provato diverse app e ho ridotto la lista al minimo essenziale.

Le app da viaggio più utili

 

Migliori app di mappe

Google maps

Questa è abbastanza ovvie ma ci sono un paio di trucchi da sapere per sfruttare tutto il suo potenziale. Grazie ad alcuni recenti aggiornamenti è anche utile per scoprire nuovi posti grazie alle liste di consigli che vengono suggerite sulla app.

Fondamentalmente ci sono due cose da fare:

  • Scaricare la mappa delle zone che visiterete in modo da potervi accedere anche offline;
  • Creare una lista di tutti i posti che volete visitare in modo da averli sempre tutti a portata di mano.
App di viaggio utili, mappe offline
Centra la mappa sull’area che vi interessa. Aprite il menu e scegliete “mappe offline”

Citymapper

Chiunque viva in una città coperta da Citymapper vi può dire quando questa app sia indispensabile. Se vi state recando in una città dove Citymapper è disponibile scaricate questa app immediatamente.

È molto facile da usare: selezionate un punto di partenza e una destinazione e vi calcolerà le migliori opzioni per andare da un punto all’altro, offrendo diverse combinazioni di mezzi pubblici con relativi costi. È anche molto preciso (in alcune città più che in altre) nel dare il tempo di arrivo del mezzo che state aspettando.

Pro-tip: se non siete sicuri di avere internet al vostro arrivo caricate il tragitto in anticipo (ad esempio in aeroporto o prima di uscire dall’albergo) e salvate gli screenshot per arrivare facilmente a destinazione.

Migliori app da viaggio: Citymapper
Citymapper all’opera a Londra.

Migliori app per alloggi

Sicuramente è importante installare l’eventuale app del sito con cui avete prenotato il vostro alloggio, ma queste sono due app che ho testato e che approvo. Sono affidabili non solo quando si cerca una stanza, ma anche in caso di emergenze o prenotazioni last minute.

Booking.com

Non penso che questa abbia bisogno di una spiegazione. Questo è il sito dove si può trovare la più ampia scelta di stanze a prezzi convenienti. La app è molto comoda per avere a portata di mano la conferma di prenotazione ma anche per comunicare con la struttura che vi ospiterà e con l’assistenza, in caso di domande o problemi.

Usa questo link per ottenere 10% di rimborso sulla vostra prenotazione: https://www.booking.com/travellikealocal

Airbnb

Iniziata come un “couchsurfing a pagamento” è diventata una compagnia enorme – e controversa. Sono totalmente a favore di una regolamentazione più severa sull’utilizzo di AirBnB – che altrimenti può causare l’agonizzante morte di una città, come sta succedendo a Venezia o Barcellona – ma al tempo stesso offre un’unica opportunità di condividere un appartamento con dei locali e immergersi nella cultura del posto. Ora offre anche la possibilità di partecipare a esperienze, un buon modo per visitare la città con chi la conosce bene, partecipando a un piccolo gruppo sostenibile di viaggiatori.

Iscriviti a AirBnb con questo link per ottenere un voucher fino a €40: www.airbnb.it/travellikealocal


App per Bike Sharing

Il bike sharing è sempre più diffuso in città, è un ottimo modo per tenersi in forma anche in viaggio e per esplorare zone che non si vedrebbero dai mezzi pubblici. Inoltre ci permette anche di risparmiare soldi.

App di bike sharing comunali

Ogni città principale – come Londra, Parigi o Milano – ha il proprio servizio di bike sharing. Le tariffe sono molto diverse fra loro quindi vi consigliamo di visitare la nostra pagina su come usare il bike sharing per maggiori dettagli. In genere sono più convenienti usando pass giornalieri o settimanali piuttosto che per singoli tragitti.

Biciclette Mobike app
C’è l’imbarazzo della scelta quando si cerca una MoBike a Milano.

Mobike

Le bici grigie e arancio sono ormai parte integrante del panorama stradale di molte città. Diversamente dalle tradizionali bici condivise, che vanno prese e lasciate a delle stazioni fisse, le Mobike sono sparpagliate un po’ ovunque. Ne prendete una e la lasciate dove vi pare. Il che vuol dire che non siete mai certi di dove poterne trovare una ma potete lasciarla ovunque appena avete finito di usarla.

La tariffa standard di Mobike (in genere €1/£1) copre 20 minuti di utilizzo complessivo, dopodiché dovrete bloccarla per non ricevere un’altro addebito. Quindi è bene tenere d’occhio l’orologio e calcolare il percorso con attenzione.

Ofo e altri servizi

Per completezza mi sembra giusto menzionare Ofo. Sono le bici gialle che per un po’ di tempo hanno fatto competizione con Mobike e (almeno in Inghilterra) hanno fallito. Altre compagnie in altre città hanno tentato la stessa missione, purtroppo con gli stessi risultati. Tristemente una delle ragioni sembra sempre essere il vandalismo, con gente che lancia le bici nei canali o le rompe per divertimento. Un vero peccato, non solo per la nostra civiltà, ma anche per il fatto che – appena spariti i concorrenti – i costi di Mobike sono raddoppiati.


App di traduzione

Chiunque ha usato Google translate almeno una volta nella vita, ma non tutti sanno che è disponibile anche come app!
Installatela e scaricate la lingua che vi interessa, in modo da poterla usare anche offline. Non è impeccabile e sicuramente funziona meglio partendo dall’inglese che dall’italiano, ma va benissimo per le parole e le brevi frasi che vi serviranno in viaggio. Potete anche usare il traduttore vocale e il riconoscimento fotografico, utilissimo per i menu al ristorante.

App viaggio traduzione gratis
Non affiderei la mia vita a questa app ma per le piccole necessità da viaggio è perfetta.

App di tracciamento spese

Creata come app per dividere le spese, Splitwise è un compagno di viaggio eccezionale. Usandola per tenere le spese di due persone è fondamentalmente la versione digitale del classico carta e penna, ma con gruppi di tre e più persone questa app dà il meglio di sé.
Calcola automaticamente i debiti tenendo conto anche di eventuali spese sbilanciate.


App di compagnie aeree

Se il vostro viaggio include un volo è buona norma installarsi la app della compagnia, o delle compagnie, con cui viaggerete. Non solo vi permetterà di avere in mano la carta di imbarco senza doverla stampare, ma spesso la procedura di checkin è più facile e veloce rispetto al sito della compagnia.


App di riduzione del suono

Ok questa non è puramente una app da viaggio ma molti di voi mi ringrazieranno per questo consiglio.
Dopo aver installato la app “White Noise” (iPhone, Android, versione intera per solo €1.09) la mia esperienza da viaggio è cambiata drasticamente. Non solo ci si può isolare sparando white noise nelle orecchie, ma si possono selezionare diversi suoni rilassanti, con la possibilità di combinarli assieme creando un mix personalizzato.
Mai più bambini urlanti sugli aerei, mai più gente che sgranocchia mele o patatine dietro a voi sul treno. Questa è di certo la mia app di viaggio preferita!

App white noise
Ora per me un volo in Ryanair ha questo suono qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.